Guida Clash Royale Arena 3, 4, 5 Deck, Trucchi e Strategia

In questa guida Clash Royale Arena 3, 4, 5 vedremo dei consigli, trucchi e una strategia per creare un deck (mazzo) e combattere nelle arene citate, provenienti direttamente da uno dei giocatori che è riuscito ad arrivare nella top 50 della classifica del gioco (AnqieVincent). Se questa guida ti spaventa, forse ti conviene dare prima un’occhiata alla nostra guida Clash Royale introduttiva e poi alla guida per creare mazzo Clash Royale. Se invece ti ritieni pronto, allora possiamo anche passare al dunque.

Guida Clash Royale Arena 3, 4, 5: Deck, Trucchi e Strategia

Abbiamo ricevuto molti messaggi relativi a Clash Royale, con utenti che ci hanno chiesto quale fosse il deck migliore per una certa Arena. Iniziamo dal presupposto che non esiste il deck perfetto, perché ogni carta ha una contromisura, il trucco sta nel creare un deck avente quante più contromisure possibili – a volte poi capita che il deck semplicemente non è all’altezza dell’avversario. In questa guida vedremo il miglior deck per l’Arena 3, 4 e 5 secondo AnqieVincent.

Comunque sia, una volta raggiunta l’Arena 3, probabilmente ti sarai accorto che alcuni giocatori utilizzano la strategia a due fronti. In pratica consiste nello scegliere un lato (finto) nel quale si pretende di attaccare, ingannando l’avversario e facendogli schierare le difese, per poi sferrare il vero attacco dall’altra parte con truppe come il Principe o il Barile Goblin, che sono le carte chiavi per questo tipo di strategia.

PrincipeBarile Goblin

Due sono le cose fondamentali da tenere a mente in questa strategia quando si è sotto i 1700 trofei:

  1. L’attacco improvviso e combinato del Principe e del Barile Goblin ha lo scopo di distruggere la torre.
  2. Nel lato “finto” non vanno schierate tutte le truppe. Bisogna sempre avere qualche truppa disponibile nel caso in cui l’avversario adotti la stessa strategia di attaccare improvvisamente l’altra torre. Inoltre, cerca sempre di illudere l’avversario e convincerlo che stai utilizzando tutte le truppe e sfruttando l’intera riserva di Elisir, così sarà meno sospettoso.
    In questo caso però si gioca sull’ignoranza dell’avversario, perché in pratica si schierano più truppe di basso costo insieme, così sembra che sia stato speso più Elisir del normale.

Tornando alla nostra guida Clash Royale Arena 3, 4, 5, oltre al Principe e al Barile Goblin, avrai bisogno anche delle seguenti carte:

  1. Una carta che può efficacemente sbarazzarsi di orde e di gruppi di nemici meno resistenti come l’Orda di Scheletri. In questo caso è ottima la Torre Bombardiera che costa 5 Elisir.
  2. Carte in grado di iniziare l’attacco ma che siano allo stesso tempo anche in grado di vedersela con gruppi di nemici. La scelta ricade sulla Strega che costa 5 Elisir o sul Cucciolo di drago da 4 Elisir.
  3. Carte a basso costo di Elisir che possono mantenere e difendere un lato, come ad esempio la Capanna Goblin da 5 Elisir.
  4. Una carta che possa essere usata come Tank, per assorbire il danno sul fronte e permettere alle altre truppe di infliggere i danni più importanti al più a lungo possibile. In questo caso conviene fare affidamento sul Gigante che costa 5 Elisir.
  5. Una carta che possa essere utilizzata per prevenire l’attacco improvviso dell’avversario. Ottima a tal scopo è l’Orda di Scheletri da 4 Elisir.
  6. Una carta in grado di rispondere efficacemente ad un attacco da parte dell’avversario con il Barile Goblin. Qui la scelta ricade sulle Frecce da 3 Elisir.

Quindi il miglior deck per l’Arena 3, 4, 5 se si vuole utilizzare questa strategia è composto da:

[sociallocker id=13414]

  • Principe
  • Capanna Goblin
  • Gigante
  • Barile Goblin
  • Frecce
  • Orda di Scheletri
  • Cucciolo di Drago/Strega
  • Torre Bombardiera

[/sociallocker]

Questa guida Clash Royale Arena 3, 4, 5 può risultare efficace proprio in queste tre arene citate. Non si tratta della combinazione perfetta, che ti permetta di vincere sempre, perché poi dipende da molti altri fattori come il livello delle carte, le truppe utilizzate dall’avversario e la bravura nella scelta dei tempi. Provala e facci sapere cosa ne pensi!

1 COMMENTO

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here