Guida Fortnite Trucchi e Consigli

Parte 2: Come muoversi per l’isola

La prima parte della guida Fortnite era sul funzionamento di questo mondo, che spero ti è più chiaro. Ora entriamo un po’ più nello specifico e vediamo come funziona invece l’isola su cui avviene l’azione.


Come funzionano i controlli

Il sistema di controllo presente in Fortnite ècome ho accennato anche primaquello standard adottato dalla maggior parte degli sparatutto in terza persona. Se te lo sei perso o vuoi analizzarlo nel dettaglio, eccoti un’immagine che lo riassume.

Guida Fortnite Controlli

  • Sulla sinistra della schermo c’è una levetta virtuale per muoverti. Premendo due volte si attiva la corsa automatica.
  • Sul lato destro trovi dei pulsanti utili per accovacciarti/alzarti e saltare; in base all’arma equipaggiata, potrai attivare anche il mirino (modalità sniper).
  • Mentre sei in volo a destra c’è il pulsante per aprire il paracadute. Se lo apri per sbaglio, puoi sempre richiuderlo e riprendere la caduta libera.
  • Puoi premere su qualunque punto dello schermo e scorrere per spostare la visuale oppure puntare il mirino della tua arma per mirare ad un giocatore/oggetto.

L’interfaccia invece è composta come segue:

  • Nella barra di controllo in basso trovi:
    – L’icona dello zaino utile per entrare nel tuo inventario.
    – La barra veloce con vari slot per passare velocemente da un’arma a una pozione o alla piccozza.
    – L’icona raffigurante il martello e la chiave inglese che permette di entrare in modalità costruzione.
  • Cliccando sulla mini mappa nell’angolo in alto a sinistra puoi espanderla.
  • Vicino alla mini mappa c’è la barra della salute e quella dello scudo.
  • L’icona della nuvola col punto esclamativo nell’angolo in alto a destra apre la finestra degli emote, da cui puoi scegliere quella che preferisci.

Lancio dal Bus

Ogni partita in Fortnite inizia con una breve attesa che si svolge in un’area a parte. Qui potrai usare la tua piccozza e sfoggiare le tue emote, ma nulla di tutto ciò avrà effetto sulla partita vera e propria.

Quando la battaglia inizia, tutti e 100 i giocatori (in alcuni casi si inizia anche con meno) vengono caricati sul Bus – volante – che sgancia i giocatori sull’isola.

Un messaggio ti avviserà quando potrai lanciarti ed è previsto un tempo limite per farlo (dopodiché verrai lanciato automaticamente).

Guida Fortnite Volo

Durante il volo sarai in caduta libera, ma puoi anche rallentare la caduta aprendo subito il paracadute premendo sul pulsante presente a destra. Spesso conviene arrivare a terra il più velocemente possibile per iniziare a raccogliere armi, oggetti e materiali vari.

Tutto però dipende dalla strategia che adotti. Ci sono infatti alcuni punti di atterraggio meno popolati in cui si può andare anche con relativa calma. A tal proposito, qui trovi i 12 posti migliori in Fortnite dove atterrare.

Puoi accelerare la caduta puntando la levetta in avanti. Non devi preoccuparti del paracadute: si aprirà in automatico non appena raggiungerai la distanza minima. Quindi tranquillo, niente rischio di spiaccicarti a terra e concludere in miseria una partita appena iniziata.

Ci sono diversi modi di giocarsela, ma se sei agli inizi conviene cercare di atterrare in un posto con meno giocatori i posti meno attraenti però sono anche quelli “meno ricchi” – altrimenti rischi di atterrare sin da subito nel mezzo di uno scontro a fuoco.

Atterra in ritardo e probabilmente verrai annientato da chi è atterrato prima di te

E’ anche importante aguzzare la vista mentre sei in volo per capire se ci sono avversari nelle vicinanze del posto scelto e magari farsi già un’idea di dove atterreranno più o meno.


Come funziona la Tempesta in Fortnite

Ciò che mantiene viva l’azione è la Tempesta, che oscura sempre di più l’isola e uccide chiunque resti nella zona colpita. Ad avvisarti dell’arrivo della Tempesta ci pensano il timer nell’angolo in alto a sinistra, sotto la mini mappa, e i messaggi che ti appariranno sullo schermo.

Guida Fortnite Tempesta

Durante la partita puoi sempre espandere la mappa per capire a che punto è la tempestaossia la parte viola. Qui troverai raffigurato:

  1. Un cerchio più largo che indica l’area ancora sicura, ma che verrà inghiottita dalla prossima tempesta.
  2. La linea che collega il puntatore al cerchio più piccolo, che è la distanza tra te e la safe-zone.
  3. Un cerchio più piccolo che rappresenta “l’occhio della Tempesta“, ossia l’area di gioco che sarà al sicuro quando arriverà la tempesta.

Ogni singolo quadrato della mappa di Fortnite Battle Royale si estende per 250 metri quadrati (parliamo quindi di 250 di altezza, 250 di larghezza), e per attraversarlo – in orizzontale o verticale e senza deviazioni – si impiegano precisamente 45 secondi.

Se invece il percorso è fatto in diagonale, allora i tempi aumentano a ben 64 secondi di corsa ininterrotta.

Questi numeri sono molto utili per farsi due calcoli e capire fino a che momento è possibile aspettare prima di dover iniziare a correre verso l’area sicura. Del resto non conoscendo il tempo necessario per arrivare nella safe-zone, si rischia di farsi prendere dal panico – che porta a fare diversi errori e a non pensare in maniera lucida.

Una volta che hai preso confidenza con il suo funzionamento, puoi anche sfruttare la Tempesta a tuo vantaggio.


Pillole di astuzia

Ok, è finita anche la seconda parte… Però voglio lasciarti alcuni trucchi per Fortnite prima di proseguire, tra cui possono esserci dei dettagli che non avevi notato prima!

[sociallocker id=23982]

  • Finire su una pila di gomme ti fa rimbalzare di nuovo in aria. Ciò può aiutarti a raggiungere posti irraggiungibili col semplice salto.
  • Cadendo muori. Le cadute causano dei danni che non possono essere assorbite dallo scudo.
  • Ci sono dei veicoli in Fortnite, ma possono essere utilizzati solo come copertura o per essere fatti a pezzi per ricavarne dei materiali. Quindi se vuoi raggiungere un luogo, inizia a camminare!
  • Curarsi è importante, ma attento a scegliere il momento giusto. Per curarti con la benda dovrai restare fermo per diversi secondi.
  • Quando sei vicino ad un forziere, ti basta toccarlo per aprirlo.
  • Le porte si aprono andandoci incontro e si possono anche chiudere, basta cliccarci sopra. Quindi non dare per scontato che in un edificio non ci sia nessuno solo perché hai trovato la porta chiusa.
  • Anche se è meglio giocare a Fortnite con la suoneria attiva, gli indicatori che appaiono sullo schermo ti danno diversi indizi sul mirino per informarti di ciò che accade intorno nel caso in cui decidessi di giocare senza suoni. In particolare l’indicatore può essere:
    Rosso: indica la direzione da cui ti stanno sparando;
    Giallo: indica la presenza e direzione di un forziere;
    Bianco: indica la direzione dalla quale si sta avvicinando un avversario.

[/sociallocker]

Manca ancora un’ultimo pezzo di questa guida Fortnite per principianti! Nella parte 3 faremo uno zoom sul combattimento!

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here