Guida Fortnite Trucchi e Consigli

Parte 3: Trucchi per combattere in Fortnite

Dopo aver dato uno sguardo ai controlli in termini generali nella seconda parte della guida Fortnite, in quest’altra parte ci focalizzeremo sui controlli con un occhio più da combattimento.

Alcune cose potranno sembrarti ripetitive, ma magari ti sarà utile per fissarle meglio!

Guida Fortnite Combattimento


Come combattere in Fortnite

Con la levetta di sinistra ti muovi, mentre toccando lo schermo farai fuoco su qualsiasi cosa si trovi nel tuo mirino. Non so se hai notato, ma c’è anche un pulsante sulla sinistra, messo appositamente per sparare – che probabilmente non userai mai. Quindi per spostare il mirino basta tenere premuto sullo schermo e trascinarlo nel punto desiderato.

A destra invece hai i tre pulsanti per: accovacciarti o alzarti; saltare; entrare nel mirino dell’arma (se disponibile).

Il pulsante con cui devi immediatamente fare amicizia è quello del salto. Ti salverà la vita numerose volte, per il semplice fatto che un continuo saltare a destra e a sinistra ti rende un obiettivo difficile da colpire.

Ecco perché i giocatori più bravi sembrano dei conigli impazziti

Per raccogliere un’arma, camminaci sopra e verrà aggiunta al tuo inventario nella barra in basso, dove potrai passare da un’arma all’altra con un semplice tocco. Se gli slot sono al completo, dovrai entrare nell’inventario (cliccando sull’icona dello zaino) e buttare via un oggetto prima di raccoglierne un altro.

Non ci sono armi per il corpo a corpo in Fortnite, ma se capita che all’improvviso ti ritrovi davanti un avversario, puoi sempre usare la piccozza per stenderlo da vicino.

Stenderlo forse è esagerato, considerando che il danno che fa la piccozza non è tanto.


Fortnite Guida Armi e Colori

In Fortnite il personaggio in se non fa alcuna differenza. L’entità del danno inflitto dipende unicamente dal tipo di arma utilizzata, dalla sua rarità e dalla distanza da cui colpisce – dalle lunghe distanze i colpi perdono potenza.

Per capire la tipologia di un’arma, devi far riferimento alla scala di rarità codificata in colori, proprio come avviene nei giochi di ruolo. Quindi potrai trovare le seguenti armi colori diversi:

  • Grigio -> Comune
  • Verde -> Non comune
  • Blu -> Rara
  • Viola -> Epica
  • Arancione -> Leggendaria

Più è rara, maggiore sarà il danno inflitto rispetto ad un’arma dello stesso tipo ma più comune. Inoltre alcune armi si possono trovare solo di un particolare livello di rarità.

Ecco una lista armi di Fortnite con le tipologie disponibili:

  • Fucili d’assalto
  • SMG
  • Pistole
  • Fucili da caccia
  • Fucili da cecchino
  • Armi Esplosive (Granate e Razzi)
  • Balestra

Ognuna di queste – tranne la Balestra – si presenta poi in diverse varietà.


Munizioni e ricarica

Quasi tutte le armi in Fortnite necessitano di munizioni, che troverai in giro o all’interno dei forzieri, proprio come capita con le armi.

La fregatura è che non c’è solo una tipologia di munizioni, per cui spesso ti imbatterai in munizioni non adatte per l’arma che hai equipaggiato. Però conviene sempre raccoglierne il più possibile, non si sa mai quando potranno rivelarsi utili.

Per l’arma attuale, vedrai il conteggio delle munizioni elencato con uno slash. Il numero sulla destra ti dice quanti colpi rimangono nella ricarica, mentre il numero sulla sinistra ti dice quanti colpi di quel tipo hai ancora una volta finiti quelli del caricatore.

Puoi vedere anche il conteggio totale delle munizioni nei riquadri della barra in basso.

Guida Fortnite Ricarica

Per ricaricare basta premere sullo schermo nel momento in cui finisci i colpi – a patto che hai altri colpi a disposizione. Ciò però ti rallenta in quanto non hai la possibilità di sparare mentre ricarichi, quindi la grandezza del caricatore è importante.

Se sei abbastanza rapido a switchare da un’arma all’altra, potresti anche sfruttare la tecnica dell’arma doppia.

Anche in questo caso la balestra è un’eccezione, in quanto ha munizioni illimitate. Tuttavia pur usando quest’arma, dovrai ricaricare dopo qualche colpo.

Quindi, se sei da solo e non ci sono nemici in vista, spara fino a ricaricare così eventualmente affronterai un avversario col caricatore pieno.


Scudo e cure

Un ottimo modo per restare vivo in Fortnite è quello di acquisire lo scudo. Lo stato dello scudo è raffigurato dalla barra blu vicino a quella della salute.

All’inizio di ogni partita nessuno ha lo scudo. Puoi ottenerlo raccogliendo e bevendo le pozioni blu sparse per l’isola; le pozioni piccole riempiono la barra fino a 50 punti, mentre quelle più grandi arrivano fino a 100.

Quando subisci dei danni, puoi anche curarti con le bende o i medkit. Le bende ti curano fino al 75% della salute massima, mentre i kit possono anche ripristinare tutta la salute.

C’è anche una cura leggendaria chiamata chug jug in grado di ripristinare l’intera barra di salute e portare al massimo anche lo scudo.

Bere una pozione o curarsi richiede però diversi secondinel caso del Chug Jug ci vogliono 15 secondi – e muoversi prima che la procedura sia completa la annulla, per cui dovrai rifarla da capo.

Qualche ulteriore consiglio per fare il punto di questa terza parte della guida Fortnite per principianti:

  • Nel dubbio, continua a muoverti. Un obiettivo fermo è un bersaglio facile in Fortnite, mentre correre e saltare rende sicuramente più difficile colpirti.
  • Non dimenticare di depredare i giocatori che uccidi. L’intero inventario delle tue vittime “cadrà” a terra, pronto per essere raccolto.
  • Fai sempre attenzione ai suggerimenti provenienti dai segnali che appaiono sullo schermo.
  • Trovarsi su un’altura o con una copertura rappresenta un vantaggioancora meglio se hai sia l’una sia l’altra. Ma ricorda che ogni riparo in Fortnite può essere distrutto!

Se tutto ciò che hai letto finora ti è chiaro e credi di aver preso la mano col gioco, allora ti lascio alla guida avanzata per Fortnite con ulteriori suggerimenti in merito ad alcune tattiche da sfruttare per vincere la Battaglia Reale!

Ricorda che sulla pagina Facebook di Trucchi e Soluzioni potrai porre le tue domande e ricevere le risposte anche dagli altri giocatori, oltre a ricevere notizie sul gioco direttamente dal portale.

Concludiamo qui la guida Fortnite. Ma non temere: non finisce qui! Continueremo ad aggiornare il portale con nuovi consigli (tra cui anche una guida per Fortnite su come costruire le fortificazioni) e suggerimenti provenienti direttamente dalla community di Facebook.

RISPONDI

Please enter your comment!
Please enter your name here